Crea sito

I Pirati Della Malesia

sandokan e i tigrotti di mompracem nella loro prima avventura

Emilio Salgari
I pirati della Malesia
EDIZIONE: Alberto Peruzzo – 1986
COLLANA: I Giovani Bibliofili
PRIMA EDIZIONE: 1896
PAGINE: 216

Presentazione dell’opera

Stilisticamente, non vi è molto da dire su I Pirati della Malesia. Quel che colpisce è il ritmo della narrazione, ricco di colpi di scena che rendono il racconto delle gesta di Sandokan straordinariamente avvincente. In questo turbinio di avvenimenti si muove l’eroe, la Tigre della Malesia, libera e scatenata come una terribile forza della natura: feroce ma dall’animo nobile, l’aspetto maestoso ma tetro, l’agilità di una fiera.

Tutta l’opera è incentrata sulle gesta dell’eroe che lotta contro i tiranni inglesi in nome della libertà della Malesia, e che è attorniato da altri personaggi caratteristici, ciascuno dei quali simboleggia virtù e valori dell’animo umano: ed ecco il fido Yanez, l’amicizia e l’onestà, la bella Ada, l’amore e la purezza, gli inglesi, l’ingiustizia. E, intorno ai protagonisti, tutto un insieme di animali terribili e dai nomi strani, piante favolose, usanze che Emilio Salgari ha descritto basandosi talvolta su scrupolose documentazioni e talvolta lavorando di fantasia. Ma anche nel secondo caso, resta sempre un fondo di verità, di realmente esistito o documentato. È proprio nella mescolanza tra fantasia e realtà, nell’aver saputo fare un lavoro da inviato speciale a tavolino, arricchendo il tutto con la suggestione del fantastico, la gran bravura di Salgari. Tornare ragazzi e godersi questo I Pirati della Malesia è un piacere che in tempi di computer e di effetti speciali vale la pena di concederesi.” – Metello Venè

I siti per comprare il libro

prezzo amazonprezzo ebaypassione per i libriprezzo ibsprezzo feltrinelliprezzo libraccioprezzo mondadoriprezzo libreria universitariaprezzo libri macrolibrarsi

Scopri altri libri per ragazzi

ajax-loader