Crea sito

I Pionieri

un bel romanzo di avventura di Cooper

James Fenimore Cooper

I pionieri

The pioneers

Edizione: Edizioni Paoline – 1988

Collana: L’Aquilone

Prima Edizione: Charles Wiley – 1823
Pagine: 149

 

James Fenimore Cooper a due anni fu condotto dal padre nello stato di New York, per fondarvi un borgo di pionieri che ancora oggi porta il loro nome: Cooperstown. Qui lo scrittore trascorse l’infanzia e tornò negli ultimi anni di vita. Dopo una periodo in mare e il matrimonio, nel 1820, per scommessa, scrisse il suo primo romanzo, Precaution, che gli procurò grande fama e lo convinse a scriverne altri.

Così, due anni più tardi inizio la serie dei “Racconti di Calza di Cuoio”. Compongono questo ciclo I pionieri, L’ultimo dei Moicani, La prateria, La staffetta, L’uccisore di daini, scritti tra il 1823 e il 1841. In essi Cooper descrive le sue esperienze all’epoca della colonizzazione del territorio americano, quando i pionieri occupavano le terre appartenute un tempo ai pellerossa.

Le vicende di questi uomini formano la trama di questo romanzo di Cooper, in cui le pretese dei nuovi arrivati si contrappongono drammaticamente al diritto degli antichi proprietari e dei loro eredi, come il “Gran Serpente” e l'”Aquilotto”. Pur nella violenza degli scontri, la giustizia e la bontà trionfano, soprattutto grazie alla saggezza di “Calza di Cuoio”, un vecchio cacciatore che, col suo amore per una natura incontaminata e il suo senso della lealtà e della giustizia, è il vero protagonista del libro I pionieri.

 

Puoi trovare questa e altre edizioni del libro anche qui:

prezzo amazonprezzo ebayprezzo feltrinelliprezzo libreria universitariaprezzo libraccioprezzo mondadoriprezzo ibs
ajax-loader